Accadde Oggi: 14 Aprile

1280px-Shepherd_Map_Regio_Aemilia_(1911)1/4) 43 a.C.: Battaglia di Forum Gallorum – Nel corso degli scontri tra Ottaviano e Marco Antonio, le legioni di quest’ultimo riportano una grande ma sofferta vittoria nel primo scontro contro il console Vibio Pansa che rimane mortalmente ferito; l’arrivo dei rinforzi del collega di Vibio, Aulo Irzio, permette di capovolgere le sorti della battaglia che si conclude con la ritirata degli antoniani. Entrambi gli schieramenti, composti per lo più da veterani cesariani, perdono all’incirca la metà dei propri effettivi tra i due scontri. Contemporaneamente a questa battaglia, che dura tutto il giorno, Ottaviano si trova impegnato a respingere gli attacchi del fratello di Antonio, Lucio, che avrebbero dovuto tenerlo a bada e impegnato per non supportare Pansa e Irzio.


 

1024px-Bedricum_I2/4) 69 d.C.: (Prima) Battaglia di Bedriaco, nei pressi di Cremona – Avviene la seconda battaglia tra le truppe dell’imperatore Otone e dell’acclamato imperatore Vitellio. La battaglia avviene su tre fronti che vedono Otone e Vitellio, non presenti sul campo di battaglia, contrapposti rispettivamente nel seguente modo: Marzio Macro contro Varo Alfeno; la legio I Adiutrix contro la legio XXI Rapax; la legio XIII Gemina contro la legio V Auladae. Le legioni vitelliane sbaragliano su tutti i fronti quelle otoniane, i cui capi, laddove non morti (Orfidio Benigno), fuggono (Lucio Salvio Otone Tiziano, Licinio Proculo, Gaio Svetonio Paolino).


 

3/4) 70 d.C.: Gerusalemme – Inizia l’assedio romano di Gerusalemme: il generale Tito, figlio dell’imperatore Vespasiano, circonda la capitale ebraica con quattro legioni.


 

300px-Battle_of_Adrianople_(1205)4/4) 1205 d.C.: Battaglia di Adrianopoli – In seguito alla creazione dell’Impero latino d’Oriente avvenuta l’anno precedente, i Bulgari dello Zar Kalojan con un’imboscata sconfiggono un reparto di cavalleria franco che aveva il compito di annettere la Tracia (offerta come garanzia anti-latina dagli stessi Greci filo-bizantini) all’Impero. A causare la battaglia è l’espulsione da Adrianopoli della guarnigione fedele all’imperatore Baldovino. Questi allora assieme al doge Dandolo, Luigi I di Blois, e Goffredo di Villehardouin, marcia sulla città nell’intento di assediarla: ma il conte di Blois viene ucciso ed egli stesso cade prigioniero dello Zar.

[X]

Antonio Palo

Laureato in 'Civiltà Antiche e Archeologia: Oriente e Occidente' presso l'Università degli Studi di Napoli 'L'Orientale'. Fondatore e amministratore del sito 'Storia Romana e Bizantina'. Co-fondatore e presidente dell'Associazione di Produzione Cinematografica 'ACT Production'.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: