Accadde Oggi: Rivolta contro Stilicone

Stilicone
Dittico di Stilicone, particolare.

408 d.C.: Ticinum (Pavia) – Alcuni reparti dell’esercito si ribellano ai loro ufficiali e al generale di origine vandala Stilicone. La rivolta fu istigata dal magister officiorum Olimpio, che doveva le sue fortune proprio a Stilicone. A farne le spese furono i principali esponenti della fazione che prediligeva il dialogo con la componente barbara dell’Impero. Tra questi vengono assassinati il præfectus prætorio Galliarum Limenio, quello d’Italia Macrobio Longiniano (quest’ultimo verrà colpito dalla damnatio memoriæ), il magister militum per Gallias Cariobaude, il magister officiorum Nemorio, il comes sacrarum largitionum Patroino, il comes domesticorum Salvio e il quaestor sacri palatii Salvio, il magister equitum Vincenzio. La morte di questi tre esponenti segna il lento declino del potere di Stilicone, screditato da Olimpio presso l’imperatore d’Occidente Onorio.

Antonio Palo

Laureato in 'Civiltà Antiche e Archeologia: Oriente e Occidente' presso l'Università degli Studi di Napoli 'L'Orientale'. Fondatore e amministratore del sito 'Storia Romana e Bizantina'. Co-fondatore e presidente dell'Associazione di Produzione Cinematografica 'ACT Production'.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: