Accadde Oggi: 2 Febbraio / 506 d.C.: approvazione Lex Romana Wisigothorum

1/8) Iunionis Sospitae Matris Reginae (festività): Foro Olitorio, Roma – Festeggiamenti in onore di Giunone Salvatrice Madre Regina, divinità importata dai cittadini di Lanuvio al momento della concessione della cittadinanza romana ai suoi abitanti nel 338 a.C.

Cian Trabucchi 728x90
Cian Trabucchi 300x250

 

Tremissis-Justin_I-sb0058
Giustino I

2/8) 450 d.C.: Tauresio, Illyricum – Nasce da una famiglia umile Flavio Giustino; dopo aver scalato i ranghi dell’esercito diventerà ormai anziano imperatore romano d’Oriente nel 518 d.C.. Egli è il capostipite di quella che sarà la dinastia giustinianea.


 

220px-Bréviaire_d'Alaric_(Clermont)3/8) 506 d.C.: Tolosa – Viene approvata, da parte di un’assemblea di vescovi e provinciali, (con il nome di Breviarum Alaricila Lex Romana Wisigothorum voluta dal re dei Visigoti Alarico II e destinata alla popolazione romana assoggettata.


 

4/8) 554 d.C.: Roma – Papa Vigilio emana un enciclica contro l’imperatore Giustiniano che, (a detta delle fonti) senza più l’influenza di Teodora, subisce il colpo ed invia presso di lui Belisario in qualità di ambasciatore con l’intento di riportarlo a Costantinopoli ed indire un nuovo Concilio.


 

Ottone I
Ottone I

5/8) 962 d.C.: Roma – Ottone I viene incoronato imperatore da papa Giovanni XII; il potere imperiale in Occidente si sposta dalla Francia alla Germania. Storicamente parlando l’incoronazione di Ottone viene “salutata” con l’aggiunta del termine “Germanico” al nome Sacro Romano Impero.


 

6/8) 1233 d.C.: Bari – Viene consacrato l’altare maggiore della Cattedrale di Bari alla presenza di Federico II e dell’arcivescovo di Palermo Bernardo Costa, già vescovo di Bari e grande amico dell’imperatore svevo. La Cattedrale era andata parzialmente distrutta nel 1156 dal normanno Guglielmo il Malo, che punì così il clero e i cittadini di Bari (filo-Bizantini) per le loro continue ribellioni al potere normanno.


 

Giovanni VI Cantacuzeno
Giovanni VI Cantacuzeno

7/8) 1347 d.C.: Costantinopoli – Giovanni Cantacuzeno, con l’aiuto del turco Orkhan, entra a Costantinopoli e si proclama imperatore con il nome di Giovanni VI. Giovanni V Paleologo rimane co-imperatore. L’intervento di Orkhan e il conseguente esito favorevole all’ascesa al trono del suo alleato Giovanni segna l’inizio delle ingerenze turche in Europa.


 

II._Murat
Murad II

8/8) 1451 d.C.: Adrianopoli, Tracia – Muore Murad II; gli succede alla guida dell’Impero ottomano il figlio Mehmet II (Maometto II), colui che decreterà la fine dell’Impero bizantino con la caduta di Costantinopoli nel 1453.

Antonio Palo

Laureato in 'Civiltà Antiche e Archeologia: Oriente e Occidente' presso l'Università degli Studi di Napoli 'L'Orientale'. Fondatore e amministratore del sito 'Storia Romana e Bizantina'. Co-fondatore e presidente dell'Associazione di Produzione Cinematografica 'ACT Production'.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: